Blog

DOPPIO TITOLO NELLA WSK FINAL CUP PER IL TEAM DRIVER.

Si e’ chiusa nel migliore dei modi la partecipazione del Team Driver di Devid De Luchi alla seconda e ultima prova della WSK Final Cup che si e’ disputata lo scorso week end sul tracciato bresciano di Franciacorta. Il team di Asolo e’ sceso in pista, sin dalle prove libere, con la chiara intenzione di conquistare il primo gradino del podio schierando molti piloti di grande esperienza. A conferma della determinazione del team e dei suoi componenti, al termine della manifestazione internazionale il Team Driver ha celebrato il titolo della Mini Gr3 U10 con Miron e quella della OKn-J con Cosma, mostrandosi ancora una volta una squadra di altissimo livello. Andando con ordine nella U10 Miron ha conquistato il titolo, dopo le due prove di campionato, grazie ad un week end molto consistente che lo ha visto nelle posizioni top sin dall’ inizio e concludere la Finale in P1. Alle suo spalle Colucci in P11, Lazarus in P16, Riedel in P19 e Chelidze in P22. Ritirato invece in Finale Kolovos.

Nella Mini Gr.3 vicino al podio l’ucraino Legenkyi (P5) con Kutskov al limite della TOP 10 (P10), piu’ distanziati Esteves (P19) e Kanishk (P21) con Rovelli costretto al ritiro e Grieling e Sandrini che invece non riuscivano ad accedere alla fase Finale.

Nella OKN-J, disputatasi in prova unica, la vittoria in campionato andava al rumeno Cosma che vinceva la Finale e si laureava cosi’ campione di categoria. Molto bene anche il giovane Viapiana che sfiorava il podio (P4) e Stasionis in P16.

Un ennesimo week end, dunque, da protagonista per il Team Driver che gratifica pienamente l’estenuante lavoro di tutto il team in questa ennesima sfida della lunga stagione 2023.

Devid De Luchi:Siamo davvero molto soddisfatti. Due titoli WSK conquistati su tre sono davvero un grande risultato per i nostri piloti e per tutta la squadra. Sapevamo di poter essere molto competitivi e di poter puntare alla vittoria ma a questi livelli basta davvero poco per perdere l’obiettivo. Un ennesimo ringraziamento a tutti i piloti e sopratutto allo staff tecnico che con grande impegno e dedizione a consentito l’ottenimento di questi incredibili risultati.”