Blog

IL TEAM DRIVER DOMINA LA IAME SERIES DI ADRIA.

Week end praticamente perfetto per il Team Driver di Devid De Luchi che ha dominato tutte e tre le categorie nella seconda prova della IAME Series Italy che si e’ svolta lo scorso week end sul tracciato di Adria (RO). Nella X30 Mini, dopo aver vinto la prova di apertura di Lignano con Salemi, il team veneto si e’ ripetuto portando sul gradino piu’ alto del podio Sculac. Il pilota sloveno ha lottato tutto il week end proprio con Salemi conquistando la vittoria e portandosi sul terzo gradino del podio il suo diretto avversario. Subito fuori dal podio chiudeva invece Gender (quarto), mentre il sempre veloce Sala si doveva accontentare di un decimo posto che sicuramente non rappresenta la sua reale velocita’. Problemi tecnici in Finale hanno invece costretto nelle retrovie il pilota piemontese Roggero. Nella X30 Junior Pavan ha dominato in lungo e in largo il week end ottenendo la pole in qualifica e la vittoria sia nelle manche che in Finale, confermando uno stato di forma davvero perfetto. Sfortuna per Nostran, veloce in qualifica, ma protagonista di due ritiri in una manche e nella Finale. Per Dal Col e Puppo invece, dopo due buone qualifiche, arrivava solo un quindicesimo e diciassettesimo posto frutto di alcuni episodi sfortunati patiti nelle manche. Venticinquesimo posto Finale per Marotto mentre Iacobucci non riusciva ad accedere alla Finale uscendo dalla competizione subito dopo le manche di sfida. Nella X30 Senior, infine, il pilota di Singapore Ho, dopo aver dominato la qualifica e le prime due manche, non riusciva a prendere il via nella terza manche vedendosi cosi’ costretto a scattare in Finale solo dalla nona fila. Grazie alla sua velocita’ il giovane ma esperto pilota del Team Driver riusciva a recuperare sino alla quinta piazza, vedendo comunque sfumare una quasi matematica vittoria assoluta. Per il gli altri quattro piloti del team veneto impegnati in Senior i risultati invece non erano come da aspettative. Cenedese chiudeva 25esimo, Mazzola 17esimo (dopo una penalita’) mentre Menapace e Vergani non riuscivano ad accedere alla Finale. Un week end comunque molto positive con un en plein sfiorato che dimostra la bonta’ del pacchetto tecnico motore-telaio del team veneto e la velocita’ dei suoi piloti.

Devid De Luchi: “Siamo molto soddisfatti di questa gara. Abbiamo vinto due categorie su tre e la senior ci e’ sfuggita per una banale disattenzione. Abbiamo lavorato molto per essere conpetitivi in tutte le categorie e questa gara ha dimostrato che il buon lavoro paga sempre. Grazie mille ai miei infaticabili meccanici e a tutti I piloti per aver nuovamente portato grandi risultati in seno al nostro team.”

Il Team Driver si spostera’ in questi giorni verso Sarno per la terza tappa della WSK Super Master Series.